21/12/2016 | by Redazione
Almaviva, Bencini(Idv): no lodo,si cambino regole del gioco

“La vicenda AlmaViva segna un confine per l’Italia entro il quale si stabilisce se possono ancora operare nel nostro Paese aziende del call center, oppure debbono tutte emigrare licenziando nel tempo gli ottantamila addetti del comparto”. E’ quanto dichiara la senatrice Idv Alessandra Bencini componente della sommissione lavoro al senato.  “La posizione dell’azienda tesa ad […]

bencii“La vicenda AlmaViva segna un confine per l’Italia entro il quale si stabilisce se possono ancora operare nel nostro Paese aziende del call center, oppure debbono tutte emigrare licenziando nel tempo gli ottantamila addetti del comparto”. E’ quanto dichiara la senatrice Idv Alessandra Bencini componente della sommissione lavoro al senato.  “La posizione dell’azienda tesa ad una secca riduzione degli stipendi fino far lavorare per 400 euro al mese le persone – continua la Bencini- è ingiusta, immorale e comunque non risolutiva. Il ruolo del governo è fondamentale ma non credo si risolva proponendo “lodi” inopportuni bensi’ ristabilendo le regole del gioco di chi vuole operare nel nostro Paese e trarre profitto dai servizi ai cittadini. Idv ha più volte chiesto al Ministro Calenda di venire in Senato per commentare e rispondere alle nostre proposte sul settore che tendono a favorire quelle aziende che operano in Italia con strumenti legislativi e fiscali mentre riteniamo che vadano colpite quelle aziende che de localizzano quei paesi extra Ue. Idv – conclude la Bencini- sia in questo caso che in altri settori ritiene sbagliato che la concorrenza sia totalmente distorta sui costi agendo unicamente sul dumping sociale contro i diritti e le condizioni umane dei lavoratori”.

Comments are closed


Indirizzo Nazionale:
Via di Santa Maria in Via, 12 00187 - Roma

Telefono Nazionale
06-69923306

Email: info@italiadeivalori.it
Le nostre immagini
Ultimi tweet
'footernav', 'container' => '')); ?>
Italia dei Valori - Lazio | Tutti i diritti riservati ©